MASTERS chì mi tirano "VO COC"

Hits: 571

HUMG NGUYEN MANH1

       Chì ghjè "Vo Coc"? Hè u nome chì chjamu da solu quandu vedu a so forma "invece di ricunnosce a so origine - da a jungla o di i campi - esse chjamatu trà i "Cavaliere errante". L'arti marziali chì presentu sò "Võ rừng - arti marziali di a jungla" or "Võ ruộng - campi di arti marziali", "Võ đường phố - arti marziali di strada", "arti marziali à a cieca", o "Võ giang hồ - arti marziali vagabonda"?!

        Durante a mo ghjuventù, ùn aghju mai vistu nimu realizà stu tipu di arti marziali, basta à sente, ghjustu guardà Forma di tigre (stile tigre), Forme scimia (stile scimmia) Forme di serpente (stile di serpente) o Forma Phoenix cù e mani in altu quant'è l'ale. In generale, l'omu imita spessu u muvimentu, azzione di l'animali per creà l'arti marziali cum'è stili di l'animali per luttà per l'autodifesa à l'iniziu. Ma a ghjente ùn face micca spessu attenzione à u rospu. Descrivenu stu tippu di arti marziali in Tieu Ngao Giang Ho or Anh Hung Xa Dieu? O da un certu paese in Africa - cù duie corne di rinoceronte - o in l'Asia sudorientale - cù una corna di rinoceronte - secreti piattati, o in a giungla scura, o zona pantanosa di ghetti povari ?!

* * *

      Era un dopu meziornu ... Mi ricordu. À quellu tempu eru un sculare. Da a scola sò rientratu in casa ghjustu à a porta - per e strade di a ferrovia - in a zona di a porta 1, Saigon. Aghju scontru à "Tippu di bottiglie" pusatu nantu à a petra. Nantu à u so spinu - un saccu, à i so pedi - un cane giallu. Si stava in silenziu, guardendu avanti cum'è ùn m'avvidia micca - un zitellu chì stava davanti ad ellu cum'è u diu di a terra. - Da induve veni? "Un vagabondu?"

       U mo stile di voce cum'è a "Mobster in Saigon" per dumandà a so avvisazione ma ùn l'hà fattu micca per attente.

       Solu u cane cù a so lingua mi guardò u so modu "Salutà" in nome di u so patrone. Era cusì "Educatu" cusì Calmu a mo voce.

Andate micca in modu male?

Innò! Solu ghjucatu! Vale?

Ùn aghju micca risposte ma alzò u mentone da dumandà continuamente:

- Sò un tippu di buttigli?

        Ascedeva, ma i so ochji eranu "Stranu" per mè. Cusì era sempre bonu per uttimassi à ellu! Mi pusò vicinu à ellu. U cane sbuchjò a cuda per sona simpaticu.

Avete a casa?

Scuzse u capu.

- Ebbè! Hè scuru, sì stà quì.

M'ha fighjatu?

Hè bellu?

Iè, diceraghju à u capu di famiglia interale.

Paria chì eru "Un capu" ma sempri uttene "Un capu di gang".

* * *

       Da tandu, avia "Dui amichi" - ellu è u cane. Ogni matina, purtava un saccu per piglià i materiali sprecati longu à e strade di a via ferrata da a porta 1 à u chilometru 11 è poi andava direttamente à Go Vap, Di An. U cane curria cum'è Te Thien per aiutà à u monacu Tam Tang, hè andatu è vultatu annantu à u "Strada di a Seta". A meziornu, maestru è studiente hà vultatu à dorme nantu à a banca vicinu à e piste.

Vo Coc Art Martial
Figura: Vo Coc - Arte marziale

          Dopu à u dopu meziornu, u sole scendeva, u zitellu di i buttiglii era riturnatu prima, tenendu u saccu chì avia purtatu cù qualchi materiale scartatu. A buttiglia, un vaso, un vasu rottu, un piattu senza un fondu, buttigli di saut (stivali parachute) in stracci, i pantaloni stracciati ... Parianu "beni novi" - chì ùn m'interessa micca. Allora aghju intricatu - una voce bum.

Andemu à u Mercatu Thai Binh.

       Ellu annuì dopu andò cun mè. U cane corse daretu à noi - cum'è marchjà in una nova avventura - attraversendu a strada chì ùn sapia nunda di a so vita, un seguitore. In quantu à u zitellu di e buttiglie, quasi tuttu u viaghju in cità era scunnisciutu, perchè ùn era micca u bonu modu per guadagnà per a so vita. In a strada cù trè direzzioni, à a manca di una stazione di serviziu era u Mercatu Thai Binh, à a diritta era u teatru Khai Hoan, guardendu in daretu à u campu cù una folla di ghjente riunita nantu à u pratu, avemu pruvatu à vede ciò chì era ciò chì i passageri riunì à vede "Prestazione di medicina di arti marziali di Shandong". Ma eranu dui omi francesi - un omu chjucu è un omu maiò cù orsu. Facianu arti marziali in uniformi bianchi, una cintura nera è l'altra bianca.

       Cumu aghju apparsu, u chjucu m'hà chjappu à a gespa, m'hà chjappu cun una tecnica di Judo chì m'hà fattu cascà davanti à u celu è ellu mi fermò u collu liberamente. Surpresa! Ùn aghju micca ricunnisciutu nulla ma i bracci è e gambe stitate, allora mutate! Di colpu, u masciu di i buttigli hà scattatu in u colpu à u capu di u chjucu francese chì li fece andà. Dopu mi sò stendu! U ghjacaru cascava forte! Dopu hà campatu!

         Immediatamente, u grande omu francese si spazzò per catturà u zitellu di buttiglie, si ne vultò. L'omu francese s'avvicinò per chjappà cù u pugnu direttu di a tecnica d'arte marziali. U picciottu di e buttigli si ne vultò in furia per ùn lascià si à u latu manca. U grande omu francese s'avvicinò per calciare i buttigli. Ogni corpu sbulicò "Ah" Qualchissia gridò "Attinzione! Attinzione!"

        U zitellu di i buttiglii hà saltatu à diritta. Nisuna efficienza, u grande omu francese si piegò à tirà u cuteddu da a so gamba di u pantalone. Era un pugnu. Ogni corpu ritirata tantu luntanu. Aghju scappatu in daretu cù u cane, allora cun una pusizione di guardia. L'ambiente hè stata tensa. À questu tempu tutti l'ochji eranu nantu à u zitellu di buttigli. Sempre purtava u saccu. Fighjò l'omu francese per guardà u modu di e so tecniche. "Mettite u saccu!" qualchissia gridò. Puse u saccu. L'omu francese l'attaccò cù un pugnu in continuu. Si trinciò u corpu dopu s’alluntò cù i pedi fora è, trascinatu à manca, à diritta cum’è un rosulu. L'omu francese ùn sapia micca staccà, po s'inchjuppiò à cascà cù a cima di u pugnu. Ogni corpu gridava:

- Aiò! Rospu, saltate!

        Senza dì, "Thang Coc" - avà cù un novu soprannomu - ribaltatu cum'è un fulmine ingrassatu è calciutu cù dui pedi à a manu tenendu u pugnale di l'omu francese. U pugnale lasciò a manu è cascò nantu à l'erba. Thang Coc sviatu à piglià u pugnale per "affissà" ma ùn l'usa micca. Tutti applaudianu forti. In una situazione miserabile, l'omu francese hà colpi Thang Coc incidentalmente. Thang Coc mossa per evità poi calcia subitu direttamente à l'inguernu di l'omu francese. Hè sbulicatu allora circundendu a so inginchjata à mani. Tuttu tutti applaudianu altamente. Dui omi francesi anu signalatu di fughje versu e case di fronte in parechje stanze. Correnu è gridonu «Mẹc xà lù! A - nam - mit (Fottite, vietnamita!) "

        Tuttu ugnunu tene trè di noi in quantu à dumandà a vendetta prufonda. In particulare, u ghjacaru hè statu ghjittatu à u celu da a ghjente. Allora tenite! Tandu tira! Hooray. U cane hà chianciatu sbulicatu. Sentu un pocu "envidia". Ùn avia avutu rializazione in stu cumbattimentu strettu ma "Abbuffà, ladre, casca". Ma aghju subitu capitu chì era abbuffatu cum'è un esofago di tromba. Imbarcò di più, e truppe anu assaltatu più. Cusì u zitellu di buttigli hà avutu un squadra di supportu. Ch'ellu era sicura di sè stessu è drasticu. Dunque a battaglia hè stata finita cun successu. Tuttu a ghjente hà cuntinuatu à scaccià u cane! U è "Castu, abbitatu, abbuciatu".

        In prima istanza aghju valutatu sta riescita, u zitellu di e buttiglie meritava 10 punti. È aghju avutu 7 punti per via di a battaglia da a "strategia di durà". Ancu se sò stata catturata è torturata da l'avversarii, aghju murmuratu solu, ùn aghju micca datu dettagli. Per furtuna sò statu salvatu à tempu. Allora u mo meritu devia esse 8 punti. Ma à pocu à pocu, aghju pensatu chì u cane duvia esse 8 punti. Cusì evidentemente hà adupratu u "musu" cum'è un cannone "per minaccià" è indebulisce u spiritu nemicu. Dopu questu, aghju avutu chì u cane meritava 9 punti.

         Allora tutti si disbandianu automaticamente. Dopu chì a polizia hè ghjunta è urlau forte! U pugnu era pigliatu da un mafiosu à u mercatu di Binh Tailandese cum'è u bottu. Da tandu, ci era qualcosa d’ammirazione è di cunsiderazione in mente per ellu cum'è amicu o piuttostu maestru!

        Un ghjornu aghju dumandatu à u fratellu:

- Sapete l'arti marziali!

Stava zitti.

Vo Coc - Nguyen Manh Hung
Figura: Vo Coc - Nguyen Manh Hung

- Chì hè a filiale di l'arti marziali! Parlà ne!

Era ancu silenziu.

- U rospu arti marziali? Fighjate cum'è!

Ellu hà dettu ancu nunda!

        Ma in a notte piena di luna, Thang Coc m'hà chjamatu à praticà e stese per inhalà, inhale. Qualchi ghjorni dopu, m'hà amparatu di passà e mani è i piedi in quattru direzzione cù un pede alluntanatu è l'altru alluntanatu. Allora mi hà dettu di tuccà a terra cù u dita di e dui mani per pruvà a forza. Dopu pusau dui gammi appiattu cum'è una ballarina femina.

         Dopu ci hà insignatu una forma di terra cum'è "Rosu" chì ùn aghju mai vistu nanzu in alcuna scola d'arte marziali di a mo vita da Saigon à Ma Lang, Nga Ba Chu Ia o Xom Cui à Phu Lam. Dopu in Giappone, Francia, Stati Uniti d'America, Italia,

          Germania, Oeclioslo Yisikia ..., dopu, ùn aghju micca vistu à nimu chì hà fattu stu tipu d'arte marziali!

          È ùn aghju micca sapendu ancu e radiche di "Thang Coc" induve hè vinutu è quale era u so maestru. Di sicuru, avia avutu a padronà. È cumu era a so vita? Ùn aghju mancu sta opportunità!

____________
1 Profesore associatu, Dottore in Storia.

(surghjente: I Pionieri chì anu allargatu u Caminu per l'Arti Marziali Tradiziunali Vietnamiti à u Mondu - Parte 3)

VE MORE:
◊  MASTERS chì mi taugh "Vo Coc" - Vi-VersiGoo
◊ MASTERS chì mi taugh "Vo Coc" - Fr-VersiGoo
◊ MASTERS chì mi taugh "Vo Coc" - Ar-VersiGoo
◊ MASTERS chì mi taugh "Vo Coc" - Ch-VersiGoo
◊ MASTERS chì mi taugh "Vo Coc" - Sp-VersiGoo
◊ MASTERS chì mi taugh "Vo Coc" - Ru-VersiGoo

BAN U TU
09 / 2019

(Accolta hà visitatu 1,118, visita di 1 oghje)

Lascia un Audiolibro

U vostru indirizzu email ùn seranu micca publicatu. campi nicissarii sò marcati *

en English
X