LA TECNICA DI I POPULU ANNAMESE - Parte 4: Fallimentu di rispettà u testu uriginale

Hits: 520

Profesore associatu, Dottore in Storia NGUYEN MANH HUNG
Nome di Nick: un cavallu di bagaglii in u paesi di l'università
Nome di penna: scarabeo

4.1 Intruduzioni precedenti

4.1.1 Failure à rispittà u testu uriginale

     a. À e prime pagine chì tratanu di l'urighjini di stu travagliu, avemu trattu i diversi lochi è personaggi chì anu messu in cuntattu è introduttu u sopra citatu di documenti in parechji modi diffirenti. In generale, pudemu riassumemu cusì:

     Forse Pierre Huard hè stata a prima persona chì hà datu tutte l'infurmazioni nantu à a vita è à l'opera di l'autore nantu à u Bulletin de l'École Française d'Extrême-Orient (Bulletin di a Scuola Francese di Far-Orient) cum'è avemu cunnisciutu (1). In seguitu, quandu hà collaboratu cù Maurice Durand per scrive u libru intitulatu "Cunuscenza di u Vietnam" (2) Pierre Huard avia mintuatu in a so parte bibliografica L'opera di Henri Oger intitulata: "Introduzione Generale à u Studiu di a Tecnica di u Populu Annamese" (3).

_______
(1) Pierre Huard - U pionieru in tecnulugia vietnamita. T.LWII BEFEO 1970, pagine 215-217.

(2) Pierre Huard è Maurice Durand - Knowledge of Vietnam - École Française d'Extrême-Orient, Hanoi, 1954.

 (3) Henri Oger - Introduzione Generale à u Studiu di a Tecnica di u populu Annamese; assaghju nantu à a vita materiale, l'arti è l'industrie di a ghjente di Annam, Parigi, Geuthner, 1908

     Tuttavia, P.Huard ùn avia micca adupratu i schizzi di H. Oger per illustrà i so travaglià (avemu mintuvatu chjaramente sta materia in u nostru capitulu precedente).

     b. Quandu si compara i sketches introdutti cun quelli in u testu originale, pudemu vede chì i primi introduttori anu oculatu a parte linguistica, cunsiderata da parechji ricercatori cum'è l'attuali "Seconda dispusizione" di ognunu di i schizzi. Prima di ricercà in questu "Secunna pusizione" femu un ochju à i modi in cui stu travagliu hè statu introduttu in i ghjorni passati.

     1. Esistenu sketches annantu à quale una parte di u disegnu hè stata omessa, cum'è u casu di u disegnu intitulatu "Venditore d'allevu" (fig 95) esposta à a Casa Culturale à Bourges (Parigi) da u 10 di ghjugnu, u 78 à u 5 lugliu 1978, videremu chì l'uriginale porta l'ombra di un bufali (vede a figura 132), chì ci vole à esse citatu.

Fig.95: CONCESSIONARI CATTLE (dopu Phạm Ngọc Tuấn, mostra in Parigi, 1978)

     A Cunniscenza Enciclopedica chì appartene à l'Istitutu per a Culluzione di u Diccionariu Enciclopedicu, quandu introducendu "u vestitu cerimonial ” hà tagliatu u cavallu di legnu (fig 96). Ancu se u disegnu originale ùn porta micca annotazione in vinesi è in cinese trascritti in cinese, H.Oger avia annotatu in francese: "A statua di u cavallu di lignu hè disegnata in una prucessione di geniu" (Fig. 97).

Fig. 96: UN VESTU CEREMONIAL (u cavallu di legnu omessi)

Fig.97: TRATTANDU UN HORSE DI LEGNO IN UNA PROCESSI RELIGIOSA

     2. Ci hè ancu disegni nantu à quale u disegnu, invece di esse tagliatu, hè statu accoppiatu cù un altru disegnu cum'è u casu di quellu chì descrive apprussimativamente u "suldati di l'anzu"(fig 98) di Nguyễn Thụ per illustrà l'opera intitulata Poesie è Canzoni Populari Vietnamiani - u palazzu culturale naziunale (libru 4, trà e pagine 346 è 347).

Fig.98: UN SOLDATU DI YORE (di Nguyễn Thụ)

     I disegni originali sò quelli chì mostranu "un harquebusier ”(Fig. 99) è “un suldatu"(fig 100).

Fig.99: HARQUEBUSIER(disegnatu da un artigiano)

Fig.100: UN SOLDATU(disegnatu da un artigiano)

     Sicondu i regulamenti militari sott'à a dinastia Nguyen, i suldati eranu divisi in duie categorie: "linh cơ"(guardia mandarinale) è “lính vệ"(guardianu). I guardiani sò stati scelti da Nghệ An à Bình Thuận è sò stati di stanza in Huế. Durante l'ostilità trà i Francesi è noi, u tribunale Huế avia mandatu à u Nordu 8000 guardiani, posti sottu u cumandamentu di un Kinh Lược (altu ufficiale in carica di pacificazione).

     In quantu à i guardii mandarini, sò stati scritti in u Nordu è eranu incaricati di guardà e pruvince in u Nordu. Sutta a ccupazione francese, i guardii mandarinali sò stati rimpiazzati da i "khố xanh"(miliziatu sottu u duminiu francese chì porta una cintura blu), è una parte restante assai minima hè stata posta sottu u cumandamentu di i guvernatori provinciali.

     3. Certi trà elli ùn sò micca stati appassiunati o tagliati, ma anu avutu funziunalità chì sò cambiati. Nantu à u "monocordo "(trà e pagine 128 è 129), mustratu in u disegnu intitulatu "Un cuncertu" (Fig. 101) da Nguyễn Thụ, a corda hè stata calata mentre chì in u sketch originale, l'artista l'avia disegnata separatamente (vede u fig. 156).

Fig. 101: UN CONCERT (una orchestra tradiziunale, di Nguyễn Thụ)

     Cinturini cecchi in i mercati avianu u ghjucatu di u monocordu per guadagnà a so vita. Questu hè un tipicu strumentu musicale tipicamente vietnamita chì hà una sola corda, è hè per quessa chì hè chjamatu monocordu. U monocordu hè solitu ghjucà in solitu, postu chì hè assai difficiule d'armunizzàlu cù altri tippi di strumenti musicali cum'è u "Đàn cò" (duie corde di viulinu cù sonu in forma di ghjuvellu in pipe), o "Đàn kìm" (guitarra longa cù quattru o cinque corde). A schizzo, attente subitu una corda, appiccicata ghjustu à a fine di a palanca, chì hè diversa da u monocordu chì vedemu oghje.essendu una ragazza, ùn si deve micca ascultà u monocordu ) cum'è u monocordu hè cunsideratu cum'è un strumentu musicale vulgare, in particulare quandu hè ghjucatu in una notte calma.

     Videmu u disegnu originale chì porta l'annotazione H.Oger: "Banda di cecchi chì ghjucanu musica" (fig 102). A Cunuscenza Enciclopedica li dà u dirittu cum'è: “Un cuncertu”

Fig. 102: UN GRUPPU DI MUSICI BLIND (prima copia)

     4. Ma, ci sò ancu sketches nantu à quale l'artista Nguyễn Thụ ùn solu ùn hà assuciatu figuri addiziunali, ma ancu hà pigliatu figuri addiziunali cum'è quellu intitulatu:

 "Volà un regnu in carta" è quellu annotatu cum'è "Giocà à scacchi di cazzola di cani" (Fig. 103).

Fig.103: VOLDU UNA KITE DI PAPERU È GIOCATTU DI I CANI DI CHESSdi Nguyễn Thụ)

     Quandu si compara cù u disegnu originale, vedemu chì a figura di un cane hè stata tracciata in più nantu à u disegnu di Nguyễn Thụ. L'uriginale porta 4 caratteri vietnamiti trascritti in Cinese: "Đánh cờ chân chó" (Ghjucà à ghjucà à scacchi di cane) (fig 104).

Fig.104: JUGU DI SCEGLI DOG-PAW

     Un altru disegnu originale porta u titulu: "Un zitella à a zitella"(fig 105) cù a seguente spiegazione in cinese:

"Cume u ventu frescu di u Sud soffia di solitu in i ghjorni caldi di l'estiu, i zitelli fecenu stu ghjucatu, chjamatu un toad-kite è aspetta chì u ventu ci vola.".

Fig.105: UN TOAD-KITE (cù una nota in cinese: Cumu u ventu frescu di u Sud soffia di solitu in i ghjorni caldi di l'estiu, i zitelli facianu questu ghjucatu, chjamatu toad-kite, è aspettate chì u ventu vola)

4.1.2 Errors distorsioni u significatu

U modu spiegatu sopra à u travagliu hà purtatu à errori chì distorsionanu u significatu attuale cum'è:

     a. Più degne di l'attinzione hè u disegnu annantu à quale l'artistu Nguyễn Thụ hà tagliatu certi ditaglii è hà rinumatu secondu u so puntu di vista. L'hà chjamatu "Cummerciali di porci" è, mostratu quì (trà e pagine 80 è 81), ci dà una idea di a scena di "Un mercatu à a so chjachja" sottoposti da i cummercianti à quellu periodu di tempu (?) (fig 106).  Ma, in realtà l'annotazione di u sketch originale hè "Coolies in cerca di impiegu" (fig 107). Forsi stu errore hè statu cummessu perchè i fugliali sti pirsuni stanu affaccendu appena u "porcu da piscà" avemu vistu in fig.41.

Fig. 106: DISPOSITI PIGINE (di Nguyễn Thụ)

Fig.107: COLLEZIONI CERCANTE UN Job (Disegnatu da un artigiano)

     b. Allo stesso modu, a Cunuscenza Enciclopedica chjamò un disegnu: "Macchina di bobina di filo" (fig 120), mentri u schizzu uriginale hè annotatu:

     "Decorà un parasole". Un altru disegnu hè numinatu da a Cuscenza Enciclopedica cum'è "Pelliccia di Rickshawman", mentre u schizzu originale hè annotatu cù 5 caratteri vietnamiti trascritti da u corsu chì leghjenu: "Rickshawman hà cambiatu i pantaloni" (fig 177). Ci hè ancu un altru disegnu chì pò accuncià immediatamente cù u titulu chì hà intitulatu cum'è: "A forza di u ghjovanu" (fig 128). Però, l'artistu ùn hà micca pensatu cusì è annantu à u disegnu originale hà scrittu trè caratteri vietnamiti trascritti in Cinese: "L'omu chì si move versu u mantellu", mentre Oger avia annotatu in francese: "Modu di vestisce di u travagliadore".  Puderemu cità un altru numeru o casi simili ...

(Accolta hà visitatu 3,270, visita di 1 oghje)